Le avventure di Big Bears

Big Bears era tutto contento dopo le regate. Tanto vento, tanta gente. Un successone. Qualche centinaia di migliaia di turisti in più in pochi giorni, ma sono i turisti che Big Bears vuole, amanti della vela. E poi è stato bravo, Big Bears è ancora più big: il Comune non ha speso niente. I cinque milioni di euro li hanno messi i privati. Da chi li abbiano presi questi "privati" i soldi è solo un dettaglio.

Big Bears capisce i bisogni dei cittadini. Se vogliono un mercatino per i produttori biologici a km zero, lui dice va bene. Però bisogna farlo per benino, a lui piace fare così, tutto per benino. Peccato che ci vogliano tanti soldini per farlo così, proprio un peccato, che volete farci, Big Bears voleva proprio ma se non ci sono i soldi, come si farà il mercatino?

Big Bears è un filosofo pragmatico, non come quel professore che lo ha preceduto.  La sua teoria è quella dell'anche. E' interesse anche pubblico, la trasformazione in centro commerciale di un grande palazzo. E' un bene anche comune il patrimonio di Venezia. Ed è anche sindaco, ma anche altro il nostro Big Bears.

continua...

INSTAGRAM FEED

@lepancherosse.dellamarcopolo