Decrescita anche in libreria

Una persona si aggira fra i banchi dei libri. Ha un tablet in mano. Prende un libro, lo sfoglia, poi lo ripone, digita sul tablet e passa ad un altro libro.
Mi avvicino. Scorgo sul tablet la pagina del sito IBS. Lo seguo. Lui continua imperterrito, prende i libri, digita e via.
"Ma sta ordinando i libri su IBS?"
"Si, certo, non li voglio trasportare"
"Ma è un comportamento incoerente con la decrescita"
Lui sorride e continua.

Questo succede al banco dei libri all'interno della conferenza della decrescita.

Se mi succedeva in libreria, l'avrei fatto uscire. Qui mi limito ad osservare quanto anche le persone che potenzialmente potrebbero essere intelligenti alla fine nei comportamenti quotidiani siano idiote.




INSTAGRAM FEED

@lepancherosse.dellamarcopolo