Venezia, la città delle librerie invisibili

A tutti i nostri clienti ed amici, veneziani e non, avremmo sperato di non dover fare questo appello ma uno strano scherzo del destino ha voluto che proprio oggi, questa mattina, in un particolare momento in cui le librerie veneziane sono alla ribalta della cronaca per l'annunciata chiusura della Libreria Goldoni e del Laboratorio Blu, ci fossero recapitate due multe (per un totale di Euro 1007,07) per un'affissione di UNA locandina di un reading senza timbro in un sottoportico.
Questa mattina, dopo questa ennesima goccia che fa traboccare il vaso, 
ABBIAMO DECISO DI CHIUDERE LA LIBRERIA MARCO POLO

QUESTE LE INIZIATIVE PER GIOVEDI' 4 APRILE

PER TUTTO IL GIORNO la nostra libreria COPRIRA' LE VETRINE in segno di protesta per non aver diritto a rendersi visibile con eventi culturali: oltre a non poter affiggere locandine (se non con modalità per noi impraticabili per costi e tempi molto lunghi) non possiamo nemmeno utilizzare il plateatico esterno per eventi
SOPRA LA VETRINA OSCURATA APPARIRA' LA SCRITTA:  

LA CITTA' DELLE LIBRERIE INVISIBILI

TUTTA LA CITTADINANZA CHE HA A CUORE LA SORTE DELLA CITTA' E' INVITATA A PARTECIPARE SECONDO LE PROPRIE DISPONIBILITA', sono ben accetti contributi di qualunque tipo e in qualunque forma (artistica, pittorica, simbolica, musicale), tutto verrà poi pubblicato nel nostro blog.

TUTTE LE LIBRERIE che vorranno potranno partecipare oscurando la loro vetrina in un particolare momento e scrivendo la stessa frase sulla vetrina. Potrà esserci anche un momento collettivo di "oscuramento" delle vetrine.

Per tutto il giorno distribuiremo un volantino ai passanti per informarli della situazione (sarà illegale? ma intanto una multa vale l'altra).
HANNO ADERITO 
molti degli scrittori del gruppo in mobilitazione per la salvaguardia delle librerie veneziane e hanno confermato la loro partecipazione in varie forme, chi leggera', chi parlera', chi si imbavagliera'.




INSTAGRAM FEED

@lepancherosse.dellamarcopolo