Un cowboy attraversa la frontiera in silenzio di Diego Enrique Osorno

Questo libro di Osorno ha il pregio di essere un attraversamento della frontiera su più livelli.
A livello fisico si parla di una storia in cui una persona attraversa come un cowboy la frontiera tra Messico e Stati Uniti.
Ma è anche un attraversamento di tipo metaforico, un attraversamento del linguaggio: il protagonista è sordomuto per cui lungo tutta la trama si ha un continuo confronto fra il mondo della parola e il silenzio di chi si trova nella condizione di dialogare attraverso la lingua dei segni.
Un altro aspetto interessante è che l'autore come in "Z la guerra dei narcos" fa un reportage: sulla condizione dei sordomuti, dei loro diritti e conquiste sociali sia in Messico che in negli Stati Uniti e la storia del protagonista sordomuto diventa una metafora del ritrovamento della libertà e dignità pur nella sua condizione.




Diego Enrique Osorno
Un Cowboy attraversa la frontiera in silenzio
traduzione Francesca Bianchi
© La Nuova Frontiera
pp121 €10,00
titolo originale: Un vaquero cruza la frontera en silencio


INSTAGRAM FEED

@lepancherosse.dellamarcopolo