La questione più che altro di Ginevra Lamberti


Comunque, oggi mi sono alzata dal letto, ho aperto la porta di casa e credo si sia capito che fuori dalla porta di casa non c'era Manhattan bensì la valle dove vivo.

Cara Gaia, che abiti dentro la valle di queste pagine, vorrei farti sapere che, nonostante aldilà della copertina non ci sia NY, la tua storia un certo qual potere metropolitano ce l'ha, per esempio, ancor prima di uscire allo scoperto, si è autodata due sottotitoli. Il primo, Il libro con la boa, è quello con cui le persone hanno cominciato a chiamarla, grazie all'ormai nota fotografia in copertina; il secondo è Il libro con la coda, di persone che attendono di leggerla.

Oggi mi sono alzata, ho contemplato l'ipotesi di uscire di nuovo a distribuire curriculum, poi sono scesa al pozzo sotto il condominio con il computer a cercare annunci nell'internet, perché nella casa nuova l'internet non ce l'abbiamo ancora. Quel che è emerso a seguito della ricerca è che ci sono dei posti disponibili come agenti monomandatari per l'aria di Venezia. Praticamente tu chiami quest'agenzia che ti fornisce uno stock di barattoli decorati con delle immagini di piazza San Marco e del Ponte di Rialto, dentro ai barattoli c'è dell'aria, ma non dell'aria qualunque, dell'aria di Venezia. Quindi tu ne prendi una partita e poi vai in giro presso i tabaccai lagunari a proporgli di diventare distributore ufficiale del gadget "Aria di Venezia". Pare che ci siano delle buone opportunità di crescita.

La valle, la stazioncina, il pozzo, il tesoro, la notte, la festa, la laguna con i gabbiani che ridono di noi, come ti ha detto quel tuo amico, i mostri negli armadi, ma niente tinte pastello. Cara Gaia, studentessa universitaria un po' ipocondriaca e un po' fuori corso, mentre tu ti affacci alla porta del lavoro, io ti ringrazio di raccontare con la tua voce chiara e gentile una specie di fiaba, però una fiaba come quelle vere, in cui succede che le colombe e gli occhi non vadano proprio d'accordo, quanto ci venga chiesto di diventare ridicoli (o teneri?) per entrare a far parte del merdaviglioso ooops meraviglioso, come invece diceva una mia amica, mondo adulto. 

Cara Gaia, forse il tesoro l'hai trovato, proprio alla fine delle tue righe.

La questione più che altro esce il 17 settembre ed è il sesto libro della collana narrativa.it di Nottetempo. L' immagine di copertina è di Margherita Morgantin.



La questione più che altro
di Ginevra Lamberti
pagine 203, € 13
Nottetempo

INSTAGRAM FEED

@lepancherosse.dellamarcopolo