GIORNI SELVAGGI di William Finnegan



Cosa fanno le onde, esattamente, e come si comporteranno tra poco?


Non essendo una tipa troppo sportiva, non nascondo che la spinta iniziale a leggere Giorni selvaggi sia partita dalla mia esagerata passione per le palme, essendoci di mezzo il surf, la California e le Hawaii, Ci saranno un sacco di palme, mi sono detta.

William Finnegan, surfista viscerale e giornalista, ci racconta la sua vita sulle onde, tra la California, le Hawaii e il resto del pianeta. In questo mondo piccolo e limitato, un ragazzo prestante di nome Steve Painter faceva surf e in un attimo siamo là con William, siamo William, a rifugiarci in mare perché la nostra vita sociale di ragazzino fa schifo, ad avere in regalo la nostra prima tavola, a prendere le prime onde, a studiare in modo attento e scrupoloso un piccolo lembo di costa, a scoprire che alle Hawaii Il surf era un elemento irrinunciabile del tessuto sociale.

Leggere di una vita così libera eppur così devota, in questo caso all'oceano, fa emergere il pagano riarso dal sole che abbiamo dentro, le pagine sono vive, che siamo surfisti o meno, che siamo sportivi o meno, la storia e la prosa sono avvincenti e, a tratti, commoventi. Riuscii a superare indenne il set, composto di quattro o cinque onde. Me la cavai per un pelo, tanto da ritrovarmi per aria in cima all'ultimo, e mi inzuppai degli spruzzi di schiuma di ciascuna, rimanendo sconvolto fino alle ossa dal fragore dei frangenti che esplodevano pochi metri alle mie spalle. Ero convinto che se fossi rimasto intrappolato là dentro, sarei morto. Vi ricorda niente? Vita.

Mi sono divertita a giocare con il libro, nei miei giorni di lettura Venezia è un paradiso di vento e onde. Fortemente evocativo anche il titolo originale: Barbarian days a tutti.


Giorni selvaggi esce domani, 30 giugno.



Giorni selvaggi

Una vita sulle onde
di William Finnegan
traduzione di Fiorenza Conte
Mirko Esposito e Stella Sacchini
progetto grafico di Silvana Amato
pagine 496, 25 €
66thand2nd 2016


INSTAGRAM FEED

@lepancherosse.dellamarcopolo