La storia dei miei denti di Valeria Luiselli

Di questa autrice avevo già letto Volti nella folla e ne ho scritto QUI , questo nuovo libro della Luiselli, giovane scrittrice messicana, è completamente diverso eppure mantiene salda una caratteristica fondamentale, la capacità e la potenza della parola.
Sono il miglior banditore d'asta del mondo, ma non lo sa nessuno perchè sono un tipo discreto. Il mio nome è Gustavo Sanchez Sanchez, ma la gente mi chiama, credo affettuosamente, Autostrada.
Questo è l'inizio del libro che è la storia raccontata in prima persona da Autostrada, la storia della sua attività di banditore d'asta e dei suoi denti, che comprerà e venderà all'asta: non è forse il miglior di tutti?
Questo è un libro per certi versi esilarante pur non essendo il far ridere il suo obiettivo: la descrizione della vendita dei suoi denti, uno a uno, con attribuzioni di proprietà eufemisticamente fantasiose fatta in chiesa ad un pubblico di anziani di una casa di riposo vale la lettura dell'intero libro.
Eppure quello che mi rimane è la potenza della parola, quella detta e quella scritta: non di farti credere qualcosa che non è vero, piuttosto di farti vivere, di plasmare la realtà che ti sta intorno in modo che tu possa conviverci ed anche apprezzarla. E' un tema caro a molti scrittori, la Luiselli riesce ad affrontarlo con leggerezza e molto molto umorismo.
Il libro è corredato da belle illustrazioni, ovviamente di denti, con degli esergo in giapponese che ho il vago sospettto non dicano quello che riportano nella traduzione.
La storia dei miei denti è nella lista dei migliori libri del 2015 secondo il New York Times.

La storia dei miei denti
di Valeria Luiselli
tradotto da Elisa Tramontin
pagine 185, 16,50 €
edizioni La Nuova Frontiera




INSTAGRAM FEED

@lepancherosse.dellamarcopolo