Antonio Castronuovo alla MarcoPolo



Sabato 4 marzo alle 20 - Antonio Castronuovo - Ossa, cervelli, mummie e capelli - Quodlibet - Incontro con l'autore e il libraio Flavio Biz

«I capelli di Beethoven contenevano una quantità spropositata di piombo.»

Siete pronti a un viaggio incredibile tra il cranio di Mozart e il cervello di Einstein? la mummia di Lenin e quella di Jeremy Bentham? i capelli di Beethoven e il pene di Napoleone? lo scheletro di Cartesio e il dito indice di Galileo? Ai prodigiosi tragitti che hanno compiuto in secoli di storia, da un istituto all’altro, da un collezionista all’altro, da un ladro all’altro?


Antonio Castronuovo è scrittore e traduttore (dal francese). Tra i suoi saggi Libri da ridere: la vita e i libri di Angelo Fortunato Formíggini (2005), Macchine fantastiche (2007), Ladro di biciclette: cent’anni di Alfred Jarry (2008), Alfabeto Camus (2011), tutti presso Stampa Alternativa.

Ha curato, tra l’altro, Nebbia di Miguel de Unamuno (Rizzoli bur 2008), Il rosso e il nero di Stendhal (Rusconi-Barbèra 2009), La commedia dei filosofi di Albert Camus (Via del Vento 2010), L’incendio e altri racconti di Irène Némirovsky, Fisiologia del flaneur di Louis Huart (tutti per Stampa Alternativa, 2013, 2014 e 2016).

Ha ricevuto nel 2011 il “Premio Guidarello per il Giornalismo d’Autore”.


Libreria MarcoPolo
Campo Santa Margherita 2899
Ingresso libero fino a esaurimento posti
books@libreriamarcopolo.com
041 822 4843

INSTAGRAM FEED

@lepancherosse.dellamarcopolo