Libere tutte alla MarcoPolo - sabato 28 ottobre


Sabato 28 ottobre ore 20 alla Libreria MarcoPolo
LIBERE TUTTE
Dall'aborto al velo, donne nel nuovo millennio
di Cecilia D'Elia e Giorgia Serughetti
minimum fax

Giorgia Serughetti dialogherà con la scrittrice Caterina Serra

Candidato al Premio Biblioteche di Roma

"All'inizio del terzo millenio la terra è devastata da disastri nucleari e ambientali, gran parte della popolazione soffre di sterilità e in Nord America si insedia un regime teocraticomilitare che, dall'oggi al domani, priva le donne di ogni bene, ogni diritto, ogni libertà, condannandole al solo destino voluto da Dio e dalla Natura: riprodurre la specie umana. Non è cronaca, ovviamente, è fantascienza. È "Il racconto dell'ancella" della scrittrice femminista Margaret Atwood, del 1985."

Inizia cosi "Libere tutte". Dalla Polonia agli Stati Uniti di Trump, la libertà di scelta sull’aborto è sotto attacco. In tutto il pianeta la violenza di genere fa le sue vittime, portando le donne di nuovo nelle piazze. Su temi vivi e controversi che riguardano i corpi femminili – la prostituzione, la gestazione per altri, l’uso del velo islamico – si diffonde la tentazione di risposte repressive e punitive. Il femminismo del Novecento ha prodotto un cambiamento irreversibile, ma nel nuovo millennio le lotte delle donne non sono finite. La libertà femminile vive nel mondo, ma si scontra con resistenze e paternalismi di ogni sorta. Come riconoscere, difendere e promuovere l’autodeterminazione in un tempo in cui l’avanzata di forze conservatrici e integraliste mira a controllare la sessualità delle donne e la riproduzione, mentre il mercato cerca di trarne profitto? C’è ancora bisogno di femminismo. Questa parola, che alcuni hanno archiviato troppo presto, ritrova oggi il suo significato di battaglia per la libertà. Per tutte le donne. E per tutti gli uomini che vogliono camminare con loro.


Cecilia D’Elia, da tempo impegnata nel governo locale, si occupa di politiche di genere, prevenzione e contrasto della violenza contro le donne. È autrice di L'aborto e la responsabilità. Le donne, la legge, il contrattacco maschile (Ediesse 2008) e del libro per ragazzi Nina e i diritti delle donne (Sinnos 2011).

Giorgia Serughetti è ricercatrice all'Università di Milano-Bicocca. Scrive di donne, migrazioni, asilo. È autrice di Uomini che pagano le donne. Dalla strada al web, i clienti nel mercato del sesso contemporaneo (Ediesse 2013).

Caterina Serra, è scrittrice e sceneggiatrice. Nel 2006 ha vinto il premio Paola Biocca per il reportage. Nel 2008, presso Einaudi, ha pubblicato Tilt, e nel 2015 Padreterno.

Ingresso libero
sino a esaurimento posti
Libreria MarcoPolo
Campo Santa Margherita // Dorsoduro 2899
libreriamarcopolo.com
041 822 48 43

INSTAGRAM FEED

@lepancherosse.dellamarcopolo