Silvi e la notte oscura di Federico Falco

Fedrico Falco è uno scrittore, quarantenne, argentino, e questo è il suo primo libro tradotto in italiano. E' un libro di racconti, Silvi e la notte oscura è il titolo di uno di questi racconti: Silvi è una ragazzina adolescente, sua madre va a dare l'estrema unzione per aiutare il prete e si porta con sè la figlia finchè questa (giustamente, dico io) non si stufa di seguire la madre e vedere moribondi e subito dopo incappa in un bel giovanotto, ahilei mormone. Suo padre, però, è appassionato di aereomodellismo e passa il tempo o in ufficio o a lavorare sui suoi modelli. Il prete, l'unica persona che dà ascolto alla madre preoccupata per le sorti della figlia, è lui che parla della notte oscura: quella che Silvi sta passando ma da cui, lui ne è convinto, presto uscirà.
Con questi ingredienti, che racconto può venir fuori?
Il titolo originale del libro è El cementerio perfecto , Il cimitero perfetto, un altro dei racconti della raccolta. Nell'edizione italiana devono aver prevalso le ragioni del marketing (i cimiteri vendono poco) nella scelta del titolo del libro. In questo racconto il sindaco di un paesino chiama il più grande progettista di cimiteri per dare un cimitero ai suoi concittadini e soprattutto a suo padre che ha centoequattro anni e nessuna voglia di essere sotterrato. Questo progettista, genio dei cimiteri e emotivamente ritardato, è perso in questa sua opera, il cimitero perfetto. E la segretaria del sindaco ha un debole per lui. Anche in questo caso, che direzioni può prendere il racconto?
Ci sono almeno due comuni denominatori dei racconti di questo libro, il primo è l'ambientazione: che sia una scelta o che sia quello che l'autore conosce di più, in ogni caso da questi racconti non viene fuori l'Argentina che conosciamo, quella della capitale o degli aggolomerrati urbani ma quella dei piccoli paesi, della natura anche selvaggia. Ma è il secondo filo rosso che lega tutti i racconti  l'aspetto che più mi interessa e che più mi ha colpito: lo spazio che i protagonisti di questi racconti danno a se stessi e agli altri, spazio nelle relazioni di coppia. Questi personaggi stanno sperimentando nuove relazioni, nuove per loro, e lo fanno senza costringersi e costringere gli altri in modelli prestabiliti. Ecco, in questa possibilità, in questo lasciarsi la possibilità, c'è la novità dei personaggi e la freschezza di questo autore.

Federico Falco
Silvi e la notte oscura
edizioni SUR
traduzione Maria Nicola
eur 16,50

INSTAGRAM FEED

@lepancherosse.dellamarcopolo