Diventare femministe - 4 maggio


DAL 4 AL 18 MAGGIO LA PRIMA EDIZIONE VENEZIANA DI FEMINIST BOOK FORTNIGHT.

Sabato 4 maggio alle ore 20
alla Libreria MarcoPolo di Campo S. Margherita

DIVENTARE FEMMINISTE

conversazione con Giulia Blasi, Giusi Marchetta e Assia Petricelli

Per diventare femminista può bastare un attimo o essere necessaria una vita intera. A volte lo spartiacque è un libro, un corteo, anche solo una parola, altre volte un episodio di violenza o discriminazione. In una conversazione che richiama l'intimità radicale delle pratiche di autocoscienza, tre autrici si interrogano su istanti e percorsi del femminismo di oggi, alla ricerca di nuovi modi per raccontarsi al di là degli stereotipi.

Giulia Blasi
è scrittrice, è friulana d'origine, romana d'adozione. Il suo ultimo libro, "Manuale per ragazze rivoluzionarie" (Rizzoli, 2018), si rivolge alle giovani generazioni nel proporre una forma di lotta femminista gioiosa e tenace. Nel 2017 ha ideato e lanciato #quellavoltache, l'iniziativa antimolestie che ha preceduto di pochi giorni il lancio di #metoo. Ha pubblicato anche "Se basta un fiore" (Piemme, 2017), "Nudo d'uomo con calzino" (Einaudi Stile Libero, 2009), "Il mondo prima che arrivassi tu" e "Siamo ancora tutti vivi" (Mondadori 2010 e 2013). Ha all'attivo collaborazioni come conduttrice e autrice per radio e televisione (fra cui il programma di satira Hashtag Radio 1).

Giusi Marchetta
è nata a Milano nel 1982 ed è cresciuta a Caserta, per poi trasferirsi a Napoli. Oggi vive a Torino dove è insegnante. Per Terre di Mezzo ha pubblicato le raccolte di racconti "Dai un bacio a chi vuoi tu" (2008), con cui ha vinto il Premio Calvino, e "Napoli ore 11" (2010). Nel 2015 è uscito, per Einaudi, "Lettori si cresce", per Rizzoli ha pubblicato "Dove sei stata" (2018). Sempre nel 2018 ha curato "Tutte le ragazze avanti!" per Add Editore, raccogliendo le parole di undici autrici che hanno raccontato cosa voglia dire crescere “femminista” e che significato abbia per loro questa parola.

Assia Petricelli

è nata a Napoli e vive a Roma. Laureata in Lettere con una tesi in Storia del cinema, è sceneggiatrice, documentarista e insegnante di liceo. Come autrice ha realizzato documentari storici, prodotti editoriali e audiovisivi didattici in collaborazione con Rai, Ministero dei beni e delle attività culturali e altri soggetti pubblici e privati, occupandosi in particolare di storia contemporanea, arte e archeologia, questioni di genere. Appassionata di ogni forma di narrazione per immagini, ha iniziato a scrivere sceneggiature di fumetti per riviste cartacee e per il web, pubblicando tra gli altri su il manifesto, ANIMAls, Jacobin Italia. “Cattive ragazze”, la sua prima graphic novel, disegnata da Sergio Riccardi, ha vinto il Premio Andersen nel 2014 ed è stata il motore di un articolato progetto teatrale di formazione e ricerca realizzato in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro di Torino e il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino.

INGRESSO LIBERO
sino a esaurimento posti

Libreria MarcoPolo
Campo S. Margherita - Dorsoduro 2899
041 822 48 43
books@libreriamarcopolo.com
libreriamarcopolo.com

INSTAGRAM FEED

@libreria.marcopolo